×

 

COME PRENOTARE?

1 Inserisci le date di arrivo e partenza. Seleziona il numero di adulti e bambini, e poi clicca sul pulsante CERCA.
2 Scegli tra le camere disponibili cliccando sul bottone “+”. Qui puoi selezionare anche i servizi aggiuntivi. Ora clicca VAI ALLA PRENOTAZIONE.
3 Ecco il riepilogo con le camere ed i servizi che hai scelto (se hai un Codice sconto aggiungilo ora). Infine inserisci i tuoi dati, scegli il metodo di pagamento e clicca su PRENOTA!

POCHI SECONDI ED IL GIOCO E’ FATTO!

Riceverai direttamente nella tua casella email il Voucher con la conferma di prenotazione (se non la vedi controlla anche la cartella spam) da stampare e portare con te. Buon viaggio!

DUBBI? DOMANDE?

Se hai dubbi, domande, o richieste particolari, oppure se non riesci a prenotare online chiamaci allo +39 0962 796026.
Il nostro Staff è a tua disposizione.
Grazie!

CONDIZIONI CONTRATTUALI HOTEL VILLAGGIO S. ANTONIO

ORGANIZZATORE

L’Hotel Villaggio S. Antonio è gestito dalla società New Hotel SRLS con licenza rilasciata dal comune di Isola di Capo Rizzuto ed è coperto per la responsabilità civile nei confronti dei clienti, ai sensi delle leggi vigenti, da polizza di assicurazione.

1) Premessa nozione di pacchetto turistico
Premesso che: - L'organizzatore/venditore del pacchetto turistico, cui il consumatore si rivolge, debba essere in possesso dell'autorizzazione amministrativa all'espletamento della sua attività.
Il consumatore ha diritto di ricevere copia del contratto di vendita di pacchetto turistico (nel nostro caso si intende il semplice preventivo confermato dal cliente)

2) La nozione di “Pacchetto turistico” (art. 84 Cod. Cons.) è la seguente:
I pacchetti turistici hanno ad oggetto i viaggi, le vacanze ed i circuiti “tutto compreso”, risultanti dalla prefissata combinazione di almeno due degli elementi di seguito indicati, venduti od offerti in vendita ad un prezzo forfetario, e di durata superiore alle 24 ore, ovvero estendentisi per un periodo di tempo comprendente almeno una notte:
- Trasporto;
- Alloggio;
- Servizi turistici non accessori al trasporto o all’alloggio (omissis)…che costituiscono parte significativa del “pacchetto turistico”.

3) Fonti legislative
Il contratto di compravendita di pacchetto turistico, è regolato, oltre che dalle presenti condizioni generali, anche dalle clausole indicate nella documentazione di viaggio consegnata al consumatore. Detto contratto, sia che abbia ad oggetto servizi da fornire in territorio nazionale che estero, sarà altresì disciplinato dalle disposizioni – in quanto applicabili - del DECRETO LEGISLATIVO 23 maggio 2011, n. 79, nonché dal Codice del Consumo.

4) Prenotazioni
La domanda di prenotazione dovrà essere redatta su l’apposito modulo rintracciabile sul sito dell’Hotel (www.santantoniohotel.com), se del caso elettronico, compilato in ogni sua parte e sottoscritto dal cliente oppure con richiesta telefonica ai numeri rintracciabili sempre sul sito citato. L’accettazione delle prenotazioni si intende perfezionata, con conseguente conclusione del contratto, solo nel momento in cui l’organizzatore invierà relativa conferma, anche a mezzo telematico, al cliente e riceverà dallo stesso caparra confirmatoria. Le indicazioni relative al pacchetto turistico non contenute nei documenti contrattuali, negli opuscoli ovvero in altri mezzi di comunicazione scritta, saranno fornite dall’organizzatore in regolare adempimento degli obblighi previsti a proprio carico dall’art. 87 comma 2 Cod. Cons. in tempo utile prima dell’inizio del viaggio.

5) Pagamenti
La misura dell’acconto, è stabilita del 40% del prezzo del pacchetto turistico, da versare all’atto della prenotazione ovvero all’atto della richiesta impegnativa, il saldo del pacchetto avverrà in loco all’atto dell’acquisizione delle generalità dei clienti.
Il mancato pagamento delle somme di cui sopra alle date stabilite costituisce clausola risolutiva espressa tale da determinarne, da parte dell’organizzatore la risoluzione di diritto.

6) Prezzo
Il prezzo del pacchetto turistico è determinato nel preventivo/contratto, in conformità del listino prezzi pubblicato sul sito e delle offerte last - minut dei periodi. Esso potrà essere variato fino anche al momento del check-in e soltanto in conseguenza alle variazioni di:
- errori di calcolo matematico involontario nell’elaborazione del preventivo;
- diritti e tasse su alcune tipologie di servizi turistici quali imposte, tasse comunali;
- tassi di cambio applicati al pacchetto in questione.

7) Recesso del consumatore
Il consumatore può recedere dal contratto, senza pagare penali, nelle seguenti ipotesi:
- aumento del prezzo di cui al precedente art. 6 in misura eccedente il 10%;
- modifica in modo significativo di uno o più elementi del contratto oggettivamente configurabili come fondamentali ai fini della fruizione del pacchetto turistico complessivamente considerato e proposta dall’organizzatore dopo la conclusione del contratto stesso, ma prima della partenza e non accettata dal consumatore.
Nei casi di cui sopra, il consumatore ha diritto:
- alla restituzione del 50% della sola parte di prezzo già corrisposta. Tale restituzione dovrà essere effettuata entro sette giorni lavorativi dal momento del ricevimento della richiesta di rimborso.
Il consumatore dovrà dare comunicazione della propria decisione (di accettare la modifica o di recedere) entro e non oltre due giorni dal momento in cui ha ricevuto l’avviso di aumento o di modifica. In difetto di espressa comunicazione entro il termine suddetto la proposta formulata dall’organizzatore si intende accettata.
Al consumatore che receda dal contratto prima della partenza al di fuori delle ipotesi elencate al punto 7 verrà addebitato, l’importo della penale nella misura di seguito indicata e calcolata sull’acconto del 40%:
- nessuna penale per annullamenti pervenuti fino a 30 gg prima dell’inizio del soggiorno;
- dai 30 ai 7gg antecedente l’arrivo penale del 50%;
Nessun rimborso verrà accordato a chi recede dai 7 gg all’arrivo non presentandosi in struttura (no-show) o rinuncerà durante lo svolgimento del viaggio stesso. Così pure nessun rimborso spetterà a chi non potesse effettuare il viaggio per mancanza o irregolarità dei previsti documenti personali per l’espatrio.

8) Modifica o annullamento del pacchetto turistico prima della partenza
Nell’ipotesi in cui, prima della partenza, l’organizzatore comunichi per iscritto la propria impossibilità di fornire uno o più dei servizi oggetto del pacchetto turistico proponendo una soluzione alternativa il consumatore potrà esercitare alternativamente il diritto di riacquisire la somma già pagata o di godere dell’offerta di un pacchetto turistico sostitutivo (ai sensi del precedente art. 7).

9) Modifiche dopo la partenza
L’organizzatore, qualora dopo la partenza si trovi nell’impossibilità di fornire per qualsiasi ragione, tranne che per un fatto proprio del consumatore, una parte essenziale dei servizi contemplati in contratto, dovrà predisporre soluzioni alternative, senza supplementi di prezzo a carico del contraente e qualora le prestazioni fornite siano di valore inferiore rispetto a quelle previste, rimborsarlo in misura pari a tale differenza.

10) Obbligo dei partecipanti
I partecipanti dovranno essere muniti di carta d’identità individuale nonché dei visti di soggiorno e di transito e dei certificati sanitari che fossero eventualmente richiesti. Essi inoltre dovranno attenersi all’osservanza delle regole di normale prudenza e diligenza ed a quelle specifiche in vigore nei paesi destinazione del viaggio, a tutte le informazioni fornite loro dall’organizzatore, nonché ai regolamenti ed alle disposizioni amministrative o legislative relative al pacchetto turistico. I partecipanti saranno chiamati a rispondere di tutti i danni che l’organizzatore dovesse subire a causa della loro inadempienza alle sopra esaminate obbligazioni. Il consumatore è tenuto a fornire all’organizzatore tutti i documenti, le informazioni e gli elementi in suo possesso utili per l’esercizio del diritto di surroga di quest’ultimo nei confronti dei terzi responsabili per danno ed è responsabile verso l’organizzatore del pregiudizio arrecato a diritto di surrogazione. Il consumatore comunicherà altresì per iscritto all’organizzatore, all’atto della prenotazione, le particolari richieste personali che potranno formare oggetto di accordi specifici sulle modalità del viaggio, sempre che ne risulti possibile l’attuazione.

TORNA SU